Ecco i vincitori di RomArt 2015

Tanta Italia tra i premiati della Biennale Internazionale di Arte e Cultura della Capitale: si è appena conclusa con grande successo la prima edizione di RomArt, alla Nuova Fiera di Roma dal 15 al 18 maggio, decretando i nomi degli artisti vincitori e l’alto interesse del pubblico, riservato all’arte in tutte le sue forme espressive. Circa 13.000 visitatori hanno popolato i 12.000 mq di esposizione con opere di più di 400 artisti provenienti da 50 Nazioni differenti.


La prima premiazione, è avvenuta sabato 16 dopo la presentazione in anteprima dell’album NERO di Federico Poggipollini, in uscita il prossimo 26 maggio. Il rocker italiano, dopo aver animato il pubblico della Biennale con alcuni pezzi tratti dal nuovo disco, ha annunciato il vincitore di ROCK’N’ART: l’opera di Gianluca Cavallo, in concorso a RomArt, diventerà l’immagine di copertina della versione in vinile dell’album, disponibile dal prossimo ottobre.

Selezionati da una giuria tecnica di professionisti del settore – il curatore e critico Francesco Gallo Mazzeo, il fotografo e docente Fabio Donato, il direttore artistico e fondatore della Sangiorgio Investimenti d’Arte Antonio Lagioia e il collezionista e avvocato Francesco Miceli – domenica 17, sono stati annunciati i nomi dei vincitori dei premi ROMART, del valore di 2000 euro per ogni singola categoria in gara: per la pittura Andrea De Luca, per la scultura e installazione il turco Nazim Durak, il premio per la fotografia è andato a Clara Greco, per la video e digital art a Chiara Loggia e per la grafica a Monica Mangili.

L’artista di origini finnico-venezuelane Sabrina Dan, pittura, si è aggiudicata il premio ART LABEL, un riconoscimento promosso dalla casa vinicola MARCO CARPINETI che ha individuato, tra tutti i lavori esposti, l’opera a cui ispirarsi per realizzare l’etichetta di una edizione limitata di vini. La vincitrice avrà inoltre la possibilità di realizzare una mostra personale presso lo showroom dell’azienda vinicola, inserendo le opere d’arte in un contesto diverso.

RomArt è anche vetrina internazionale e promozione: l’INTERNATIONAL EXHIBITION e l’ART MAGAZINE – premi offerti da Sangiorgio Investimenti d’Arte, nota galleria e sponsor della manifestazione – sono stati assegnati rispettivamente al fotografo Daniele Rizzuti, e alla scultrice di nazionalità turca Mine Akin. I due artisti avranno l’opportunità di partecipare a una prestigiosa mostra internazionale, in programma per il 2016, e la pubblicazione di un articolo redazionale nella rivista LAGIOIADELL’ARTE. Un contratto di un anno con la Sangiorgio Investimenti d’arte è stato invece concesso alla pittrice Paola Romano, vincitrice del premio ART BUSINESS.

L’arte è di tutti: per permettere ad ognuno di dare il proprio giudizio, RomaArt ha istituto una Giuria Virtuale composta dai frequentatori del web che attraverso il sito www.romart.org hanno assegnato il premio I LIKE YOUR ART all’opera “Spazio Volato” dell’artista Valeria Mariotti, sezione pittura, con un totale di 1525 voti ricevuti. La Giuria Emozionale composta dai visitatori della manifestazione ha premiato l’opera “Omaggio a Salvador Dalì” dell’artista Giorgia Botticelli, sezione pittura. La Giuria Virtuale e la Giuria Emozionale, sono state tutelate da un Garante che ha assicurato l’assoluta correttezza del conteggio dei voti espressi. Tale ruolo è sato ricoperto dall’Avvocato Raffaele Irmici che, oltre ad esercitare l’attività forense, coltiva da sempre la passione per l’arte.