Social tool: la cassetta degli attrezzi per chi lavora con il web

Se pensate che per lavorare nel mondo digitale servano soltanto competenze professionali strategiche e creatività, siete fuori strada. Anche social media manager, web marketer, copywriter hanno i loro assi nella manica, o meglio, la loro cassetta degli attrezzi piena di tool e app totalmente gratuite o economiche.

I professionisti del mondo dei social sono “costretti” ad essere sempre online e a tenere sotto controllo il network per non perdersi gli ultimi trend ed update. Per fortuna a semplificare la vita e ad ottimizzare il lavoro sono a disposizione questi utilissimi tool, strumenti che, se sfruttati al meglio, fanno la differenza in termini di efficienza strategica ed efficacia dei risultati.

Allora che aspettiamo? Vediamo quali sono gli immancabili tool per il social media management

Gestione dei social

 Hootsuite

È una piattaforma che permette di gestire tutti i social media da un’unica dashboard: dall’organizzazione e pianificazione dei contenuti alla raccolta dei risultati di ciascun canale. La sua versione free permette di gestire fino a 5 diversi social.

Buffer

È un tool simile a Hootsuite per la gestione dei social media ed il suo punto di forza è la possibilità di programmare i contenuti in base all’engagement ottenuto da un contenuto postato precedentemente. Inoltre è possibile creare immagini della giusta dimensione per ogni social.

Analisi e monitoraggio

 Chartbeat

Permette di visualizzare dati in tempo reale sull’attività del sito web: dalla provenienza del traffico, alle condivisioni e all’aumento dell’audience sui social fino all’individuazione di contenuti più popolari. Inoltre è possibile impostare notifiche e comparare il traffico rispetto ai trend precedenti.

Buzzsumo

Questo tool monitora e traccia i contenuti di maggior trend e gli influencer. Grazie a questa piattaforma è possibile verificare dove e chi condivide i contenuti generando il cosidetto buzz– sciame di conversazioni – sui social. Le informazioni ottenute sono utili per pianificare la content strategynonché per monitorare i principali competitor.

Datalytics

Datalytics è una piattaforma permette di tenere traccia delle metriche più importanti: numero di commenti – semplicemente, il totale delle menzioni a partire da parole chiave selezionate; utenti univoci – il totale degli account unici che hanno menzionato il brand; la reach – il totale potenziale degli utenti raggiunti da un determinato oggetto sociale; le impression – il totale delle visualizzazioni ottenute da un determinato oggetto sociale.

Iconosquare brand index

È uno strumento gratuito che permette di misurare la performance del proprio brand su Instagram e di tenere d’occhio la performance dei principali competitor.

Commun.it

Questo tool raccoglie i dati dei profili che hanno interagito col vostro brand su Twitter e attraverso un’accurata segmentazione, suggerisce i profili da seguire, raggiungendo in tal modo il giusto target.

Team Working

Slack

Quando si lavora in team è importante essere sempre coordinati: Slack è una piattaforma di messaggistica che permette di comunicare con il proprio team durante la realizzazione di un progetto e di ridurre il faticoso scambio di mail che rallenta il lavoro.

Produttività

Hemingway App

Questa app vi aiuta nella realizzazione di content scritti, in particolare: analizza le parole utilizzate, abbrevia le frasi e suggerisce i termini da utilizzare, rendendo i contenuti più efficaci

Giphy

Le GIF sono considerate un’arma vincente per la generazione di engagement sui social. Grazie Giphy è possibile convertire parti di un video in una GIF, facendo l’upload di un video oppure incollando direttamente l’URL. Inoltre, è presente un’extension del browser o un’app che permette di cercare nel database immagini animate da poter condividere.

Pronti a scegliere i vostri attrezzi?