Facebook F8: tutte le novità in arrivo in casa Zuckerberg

Sono passate poche settimane dallo scandalo Cambridge Analityca, ma Mark Zuckerberg non ha rimandato la conferenza annuale dedicata agli sviluppatori e a tutte le novità che vedremo sul Social Network più famoso al mondo.

Come gli scorsi anni, ad aprire la conferenza di Facebook F8 2018 a San Josè – California – è stato lo stesso Zuckerberg, che ha annunciato tutte le novità più rilevanti in arrivo nei prossimi mesi compreso un nuovo strumento la tutela della privacy.

 

Ma andiamo per ordine.

La prima novità riguarda proprio l’utilizzo dei dati personali degli utenti su Facebook e l’impegno che la piattaforma seguirà per evitare che ci sia un nuovo data gate. Per la tutela della privacy, sarà disponibile Clear History, un tool che gli utenti potranno utilizzare per visionare tutte le informazioni relative alla cronologia dei siti web visitati, agli elementi cliccati e alle applicazioni con cui hanno interagito tramite il proprio profilo. Clear History consentirà di eliminare tutti i dati personali e le interazioni con app di terze parti o siti web così da eliminare ogni traccia relativa ai propri dati sensibili, garantendo una maggiore tutela degli utenti iscritti al social “blu”.

Messanger, il tool di messaggistica di Facebook, sarà migliorato nelle sue funzionalità e consentirà un’esperienza semplificata per garantire una comunicazione più veloce e diretta, soprattutto tra pagine aziendali e utenti: saranno introdotti chatbot capaci di fornire informazioni più dettagliate ed esperienze di contatto più reali. Il nuovo Messenger, infatti, è stato pensato anche per la funzione di Realtà Aumentata, che permetterà alle aziende di attrarre in modo più interattivo gli utenti. I produttori di automobili, ad esempio, potranno usare questo tool per far “entrare” nelle proprie automobili gli utenti o per fargli fare una prova di guida direttamente da casa attraverso un tour virtuale altamente realistico.

Dating on line è forse una delle novità più eclatanti: il social di Menlo Park darà la possibilità di trovare l’anima gemella direttamente sul social network. Secondo Zuckerberg questa funzione è stata pensata “per creare relazioni lunghe e reali, non semplici appuntamenti singoli o occasionali”. Non solo, con questa opzione Facebook sfida Tinder anche in termini di sicurezza e privacy: il profilo che sarà utilizzato per questa funzione non corrisponderà direttamente a quello creato per Facebook, ma si dovranno costruire dei profili appositi per questo servizio, in cui inserire molteplici informazioni che saranno accompagnate da pulsanti speciali per indicare la preferenza o meno ad interagire con altre persone. La nuova funzionalità, inoltre, non sarà disponibile per chi dichiara nel proprio profilo Facebook di essere sposato o coinvolto in una relazione.

Aggiornamenti e novità sono in arrivo anche per WhatsApp e Instagram. Per la piattaforma di messaggistica, saranno introdotti gli stickers, adesivi da utilizzati assieme alle classiche emoticon, per rendere più divertente e animata la chat con gli amici. Per Instagram, invece, le novità riguardano l’introduzione di un nuovo layout della pagina “cerca” che permetterà in modo più immediato e semplice di trovare immagini, video e profili divisi per categorie, come animali, film, persone, ecc. Inoltre, sarà possibile anche effettuare delle videochiamate con i propri contatti direttamente dalla pagina direct, fin ad ora dedicata soltanto alla funzione chat.