DIAMO I NUMERI!

Si è svolto qualche giorno fa a Milano il Forum dell’economia digitale, da cui sono emersi dei dati interessanti per quanto riguarda il rapporto tra le PMI (Piccole Medie Imprese) e i social network. Uno dei relatori era Ciaran Quilty, vice presidente Facebook dell’area Europa, Medio oriente e Africa per le piccole e medie imprese che ha puntato l’attenzione sulla mobile economy e sul fatto che i moderni smartphone sono sempre più tecnologici. La stessa teoria è stata confermata da un report di McKinsey, secondo il quale nel 2030 il 75% della popolazione mondiale sarà online soprattutto grazie alla connessione da mobile.

Uno dei dati più importati emersi per l’Italia e le sue imprese è che ben 195 milioni di persone al di fuori dei confini cerca su Facebook prodotti italiani, proprio per questo le PMI devo riuscire a sfruttare a proprio vantaggio questo dato creando delle strategie ad hoc, grazie soprattutto ai formati video, stories e messaggistica.

I numeri dei grandi social network come Facebook, Instagram, Whatsapp e YouTube confermano il successo delle piattaforme, ma soprattutto il fatto che sono gli strumenti di (digital) marketing ideali. Vediamo qualche dato.

Facebook conta circa 2,2 miliardi di utenti attivi al mese e, ogni giorno, sono 1,4 miliardi. I video sulla piattaforma si confermano i format più coinvolgenti con ben 8 miliardi di visualizzazioni al giorno.

Rimanendo in tema video, YouTube è la seconda piattaforma social più attiva con i suoi oltre 1,5 miliardi di accessi al mese, e gli utenti trascorrono, in media, 1 ora al giorno a guardare i video.

Instagram ha raggiunto 1 miliardo di utenti. Ogni giorno ci sono oltre 500 milioni di utenti attivi, 95 milioni di foto caricate, e 4,2 miliardi “mi piace” scambiati tra le persone. Una delle principali funzioni della piattaforma, le Stories, registra 400 milioni di utenti giornalieri. Tra le ultime novità poi c’è anche l’introduzione di IGTV (di cui abbiamo parlato qui) e della musica nelle stories.

Parliamo ora di messaggistica, in particolare di Whatsapp che potrebbe rivelarsi un ottimo strumento di marketing. Gli utenti attivi al mese sono 700 milioni e gli utenti registrati sono più di un miliardo. È utilizzato in 109 paesi e gli utenti attivi ogni giorno sono circa 320 milioni. Tra i dati più interessanti risulta che ogni giorno tramite Whatsapp vengono inviati circa 42 miliardi i testi e 1,6 miliardi di foto.

I numeri parlano chiaro, il mobile e i social network sono gli strumenti più utili per le PMI.