Skype: il recupero dei clienti passa dal nuovo aggiornamento

Il vecchio Skype si rifà il trucco. A settembre Microsoft rilascerà la versione 8.0 del suo prodotto per riuscire a far fronte dello strapotere di WhatsApp e di altre applicazioni di messaggistica. Attualmente Skype conta circa 300 milioni di utenti attivi a livello globale con circa 3 miliardi di minuti passati ogni giorno attivamente sul software.

L’app desktop subirà un bel restyling per essere sempre più simile alla sua versione mobile. I colori saranno più sgargianti, le chat di gruppo più evolute: sarà più semplice la condivisione di foto o schermata durante le conversazioni vocali o video; si rinnovano le caratteristiche del pannello notifiche, si potranno menzionare le persone (@) e inviare le reazioni ai messaggi. Durante le chiamate di gruppo – fino a 24 utenti in contemporanea – sarà possibile condividere lo schermo e le chiamate saranno in alta definizione.  Tra le novità c’è anche la Gallery Media, dove saranno raccolti tutti i file condivisi con quel contatto.

Le nuove funzionalità del client desktop prevedono la ricevuta di lettura dei messaggi, la possibilità di creare delle conversazioni protette da crittografia end-to-end. Si potrà registrare il contenuto delle chiamate direttamente dall’app senza dover ricorrere a terze parti.

Microsoft ha deciso di intraprendere questo percorso dopo diversi test fatti con gli utenti, per arrivare così ad uniformare l’interfaccia grafica per i diversi device. Non ci rimane che aspettare settembre per scoprire il nuovo Skype, anche se alcune novità dovrebbero essere già disponibili.