Lead Magnet: come creare contenuti accattivanti per una strategia di business efficace

Se pensate che per ottenere buoni risultati da una strategia di web marketing sia sufficiente creare una lead generation, ovvero una lista di contatti interessati al proprio prodotto o servizio, in parte vi sbagliate: per far funzionare la propria strategia di business e acquisire potenziali clienti è indispensabile avere un lead magnet studiato con cura, un contenuto capace di attirare gli utenti come una calamita. Continua a leggere

Facebook Messenger si rinnova: l’app di chat istantanea consentirà trasferimenti in denaro

Se già lo scorso anno negli USA PayPal e Facebook avevano stabilito una partnership per alcuni servizi di pagamenti finanziari, che consentivano al social di operare come emittente di moneta elettronica, ora Zuckerberg sarebbe intenzionato ad acquisire una startup specializzata in trasferimento di denaro, così da trasformare l’app social in un tool con cui poter effettuare acquisti o versamenti. Continua a leggere

Interfacce conversazionali: come cambia l’interazione tra utenti, dispositivi e brand?

Le conversazioni con i dispositivi digitali sono diventati parte della nostra realtà dal 2012, anno in cui è stata sperimentata la prima versione del software di Siri, l’assistente digitale di IOS sull’iPhone 4. Da allora Siri e le interfacce conversazionali – Cortana, Google Assistant – hanno subito un’evoluzione che le ha rese sempre più “umane”, rivoluzionando il rapporto tra utenti e dispositivi. Oggi gli assistenti digitali possono darci informazioni sull’orario di partenza del nostro treno oppure è possibile inviare una mail ad un nostro contatto con un testo ben preciso. Continua a leggere

Facebook dà i numeri: l’algoritmo del social non sa contare?

In principio fu l’EdgeRank, l’algoritmo di Facebook che calcolava la reach, o portata organica, ovvero il numero di singoli utenti raggiunti dai post.  L’EdgeRank decideva quanta visibilità dovevano avere i post, assegnando a ognuno un punteggio in base a diversi parametri – ad esempio, il livello di iterazione, il tipo di post, i tag, il trend del momento – in grado di determinare quanto interesse avesse un utente a visualizzare il post.   Continua a leggere

Amazon lancia Find, il suo primo brand di moda

Grandi novità in casa Amazon: il più famoso sito e-commerce al mondo rafforza la sua presenza nel settore moda con il lancio di Find, una nuova linea private label di abbigliamento e accessori.

Il brand è arrivato sulla piattaforma di Jeff Bezof, nella sezione Amazon Moda, lo scorso marzo per un lancio test sul mercato Europeo e ha esteso il progetto presentando la collezione femminile autunno-inverno, con una campagna ad hoc per i nuovi capi, disponibili on line dal 4 settembre esclusivamente in Italia, Gran Bretagna, Germania, Francia e Spagna. Continua a leggere