WhatsApp, la spunta è sempre più blu. Fino al prossimo aggiornamento

La doppia spunta blu di WhatsApp che  indica la conferma potrà probabilmente essere disattivata nel prossimo aggiornamento

whatsapp-spunta-blu-aggiornamentoIl cambiamento era de tempo nell’aria e si respirava con la bufala della terza spunta. Non si trattava di una terza spunta però, ma di un tenue colore blu. Senza alcun preavviso, tutte le doppie spunte di WhatsApp hanno iniziato a colorarsi: e allora abbiamo compreso. La famigerata conferma di lettura è arrivata.

Facciamo un passo indietro: WhatsApp è il sistema di messaggistica più usato al mondo, da poco passato nelle ricche e possenti mani di colui che ha rivoluzionato il mondo online, Mark Zuckerberg, proprietario di Facebook. Whatsapp ha reso possibile il facile scambio di messaggi, foto, video, chat, posizioni e note vocali. Il suo funzionamento è semplice, anzi quasi elementare. Una spunta, il tuo messaggio è stato inviato al destinatario. Doppia spunta, il messaggio è stato ricevuto dal destinatario. Fino a pochi giorni fa ci si domandava se la doppia spunta potesse rappresentare una probabile lettura o meno del messaggio. Adesso non ci sono più misteri, grazie alla spunta blu, sarebbe a dire l’inevitabile conferma che si, il messaggio è stato letto dal destinatario.

Le critiche sono state un fiume in piena. Pochi hanno gioito per questa nuova modalità di Whatsapp che fa cadere ogni maschera e non permette più di nascondersi dietro i famosi “ops, non ho visualizzato”. La conferma di lettura è stata considerata da molti come una limitazione nell’utilizzo dell’applicazione: il che potrebbe far migrare una cospicua parte di utilizzatori verso altre applicazioni per molti versi simili a Whatsapp come WeChat, che anche nel nostro Paese sembra prendere sempre più piede.

WhatsApp, la spunta blu potrà essere disabilitata

Si può però già tirare un sospiro di sollievo: la doppia spunta blu potrà, probabilmente, essere disattivata nel prossimo aggiornamento di WhatsApp, esattamente come è accaduto per il famoso “ultimo accesso”. Il funzionamento sarà lo stesso: chi sceglie di non esser visualizzato, non potrà neanche visualizzare le avvenute letture del messaggio. La conferma di un futuro aggiornamento arriva al file di traduzione di WhatsApp che tra le varie voci presenti troviamo “turn off read receipts” ovvero “disattivazione della conferma di lettura”.

E l’unica cosa che per il momento si può fare è rispondere: o tacere, con consapevolezza.