Legambiente punta al Guiness con il più grande abbraccio agli alberi mai esistito!

Lo scrittore  José Saramago scriveva: ” ….. mio nonno, prima di morire, scese nell’ orto e abbracciò i suoi alberi”. Ed è proprio quello che farà Legambiente

abbraccio-albero-legambiente-festa-guinnessUn appuntamento che ha il sapore del vero amore per la natura: 21 novembre alle 12 Legambiente ha organizzato,  in occasione della ventesima edizione della Festa dell’albero, un abbraccio simultaneo in contemporanea in Italia e all’estero, un  “flash mob”  mondiale per entrare a pieno titolo nel Guiness dei primati come il più grande abbraccio del mondo.  

Durante la Festa dell’Albero tradizionalmente vengono piantati centinaia di giovani alberi lungo la penisola, per rendere le città più verdi e sottrarre al degrado angoli brutti e abbandonati. Questo 21 Novembre, in più, migliaia di italiani si mobiliteranno per un abbraccio simultaneo che ricorderà ancora una volta a tutti noi l’immenso valore del nostro verde, uno dei valori che Legambiente cerca da sempre di perpetrare, con la sua attività.

Un’occasione, quella proposta da Legambiente, per unire non solo l’Italia al mondo ma anche il nord e il sud del nostro Paese: questo grande gesto collettivo sarà ancora più significativo nei territori dove il dissesto idrogeologico è diventato una minaccia ad ogni pioggia. Gli alberi rivestono infatti un ruolo fondamentale perché presidi contro il consumo di suolo: una sorta di difesa naturale proprio contro il dissesto idrogeologico.

Sarà un modo per accendere i riflettori sul patrimonio nazionale di biodiversità che abbiamo e per ricordare che gli alberi ci regalano aria pulita, ombra, frutti, riposo per lo sguardo e per la mente: le nostre città si sono trasformate in luoghi sempre più inospitali, coperte di grigio cemento e senza verde.

Dall’abbraccio di Legambiente all’Alberone di Roma

Non è solo l’abbraccio collettivo di Legambiente a stimolare l’amore per la natura. A causa del maltempo degli scorsi giorni a Roma è caduto un albero-simbolo della città, così’ importante per la comunità da definire addirittura un quartiere, comunemente chiamato “Alberone”. E’ iniziata la corsa per ripiantare un leccio che possa essere un nuovo simbolo del quartiere: l’impegno del comune di Roma è quello di restituire alla città un albero per molti versi simile a quello caduto, proprio durante la festa dell’albero del 21 novembre.

Per rendere più “social” la partecipazione alla festa dell’albero indetta da Legambiente, si possono condividere le proprie foto sui  social network l’hashtag con #abbraccialo e #festadellalbero.