Come far crescere l’engagement di un blog sfruttando Instagram

Se considerate Instagram un social dedicato esclusivamente alla condivisione di fotografie, state trascurando molte delle sue potenzialità di business: associato ad un blog consente di promuovere un sito e di generare engagement, anche in assenza di URL diretta e promozioni di contenuti.

Le quantità di traffico generate da Instagram – 700 milioni di utenti attivi al mese e più di 250 mila al giorno solo per le Stories – non possono essere ignorate, soprattutto se si vuole fare crescere in popolarità il proprio blog e generare interazioni con vecchi e nuovi follower.

Ma quali sono le strategie che consentono di creare engagement?

Considerando che si elaborano molto più velocemente le informazioni visive, una citazione scritta visualizzata e accompagnata da un’immagine si memorizza e si ricorda con più facilità. È importante optare per un contenuto visivo inerente all’ultimo post del proprio blog, abbinarlo ad una grafica accattivante e completarlo inserendo alla fine del commento un link che rinvia all’articolo sul proprio sito.

Sempre rispettando il concetto che in Instagram image is the queen, un’altra interessante opzione è l’uso delle infografiche: sono pratiche, visivamente efficaci e soprattutto, come dice la parola stessa, informative. Un suggerimento: evitare infografiche troppo complicate o con troppe informazioni in poco spazio. Meglio proporre una serie di pillole in grado di stimolare la curiosità dell’utente così da invitarlo a creare engagement con il post e successivamente con il blog.

L’ultimo step è la creazione di video. Postare filmati evita che la wall di Instagram diventi statica e noiosa e consente all’utente di soffermarsi maggiormente sui contenuti. Proprio perché Instagram nasce come piattaforma per condividere foto istantanee, i contenuti video si distinguono immediatamente e attirano di più l’attenzione dell’utente che visita il social.

Inoltre, se siete in possesso di un account Instagram verificato – utilizzato cioè per promuovere se stessi o la propria attività – c’è l’opzione swipe nelle Stories, cioè il link che permette di collegare direttamente il video postato su Instagram ai contenuti del proprio blog.

Ovviamente…non dimenticate gli hashtag!