Facebook live: come sfruttare i video in diretta per la strategia di content marketing

Investire in una strategia di content marketing determina la necessità di elaborare un piano editoriale per Facebook inserendo un elemento fondamentale: il video in diretta, strumento in grado di creare senso di realtà e immediatezza, il trovarsi insieme in uno stesso momento senza post produzione e montaggio.

Un simile strumento è in grado di sviluppare un forte coinvolgimento emotivo, perché permette di far ritrovare le persone in un unico luogo virtuale per seguire un evento che non sarà riproducibile.

Ecco alcuni suggerimenti per utilizzare al meglio le dirette Facebook.

Tramite la funzione Facebook Live è possibile avviare un video in diretta, aggiungendo anche una descrizione di ciò che si sta trasmettendo ai propri contatti. Una volta terminato lo streaming si può salvare o meno il video tra i contenuti, dando esclusività a ciò che si trasmette.

Il primo passo per creare una buona strategia con Facebook Live è decidere cosa pubblicare durante le dirette ed è utile comunicare se si tratta di un tutorial, notizie, recensioni, eventi così da adattare i contenuti video al tema o alla tipologia prescelta. Per una beauty o fashion blogger, ad esempio, la diretta può essere usata per fare recensioni video dei prodotti o dei servizi oppure fare la diretta di eventi di settore mentre parla un relatore interessante.

Un aspetto da non trascurare è la creazione di aspettativa, lanciando degli spot per avvisare i propri contatti sulla prossima diretta, promuovendo l’evento live con diverse soluzioni e condividendo la comunicazione su più canali social. Si può decidere anche di mantenere segreto il palinsesto o gli ospiti della diretta oppure creare una sorta di menu con indice dei temi affrontati nell’intervento, così da stimolare la curiosità del pubblico e spingerlo a seguire la diretta.

Quando si lavora sulle dirette è bene considerare sempre l’importanza dei dettagli utili per aumentare l’engagement e il coinvolgimento del pubblico: oltre a scrivere la descrizione del video puoi usare le menzioni e gli hashtag o commentare e rispondere alle interazioni lasciate nel video.

Nemici da combattere sono la noia e la ripetitività: bisogna fornire sempre nuove ragioni perché gli utenti seguano una diretta, soprattutto quando si tratta di appuntamenti fissi. L’obiettivo è far tornare ogni settimana le persone sul proprio canale, coinvolgendoli con contenuti sempre nuovi e correlati ai loro interessi.

Siete pronti per organizzare la vostra diretta?