SCENARIO

Il brand è presente da oltre 70 anni sul mercato degli snack. A causa di un lungo periodo di difficoltà finanziaria, conseguenza di una cattiva gestione societaria, il marchio è stato penalizzato da un silenzio mediatico che lo ha distanziato dal mercato. La nuova proprietà, subentrata nel 2019, ha fissato come target primario per il rilancio l’aumento della visibilità del brand.

Il successo che il marchio ha avuto negli anni passati, lo rende ben conosciuto tra i consumatori nella fascia d’età 30-50 anni mentre è poco conosciuto tra i giovani, che sono però i consumatori di riferimento per questo tipo di prodotti. L’azienda è inoltre presente prevalentemente nel territorio laziale e supportata da una rete distributiva classica che deve ritrovare certezze.

OBIETTIVI e STRATEGIA

La strategia di rilancio del brand CrikCrok nel B2B e B2C. Brand Awareness ha come target primario la riconquista del consumatore giovane, seguito dal consolidamento della rete distributiva a livello regionale e la graduale estensione sul territorio nazionale.

Il primo step per il rilancio del brand è stata l’organizzazione di un Press Meeting con giornalisti di varie testate: attualità, economia, distribuzione e settore Food&Beverage, per presentare le strategie di rilancio del marchio messe in essere dalla nuova proprietà. Sono seguite poi azioni di “Guerrilla Marketing”, strategico in aree frequentate dal pubblico giovane in target ed in parallelo la elaborazione e diffusione di comunicati stampa relativi al lancio di nuove referenze, informazione relative alle strategie di brand ed opportunità di partnership. Campagna ADV Organizzazione e promozione di eventi strategici B2B, B2C e interni.

STRUMENTI

  • UFFICIO STAMPA

  • ORGANIZZAZIONE PRESS MEETING

  • SUPPORTO EVENTI PROMOZIONALI

RISULTATI

La maggiore visibilità ottenuta attraverso tutte queste attività svolte in sinergia ha portato alla riconquista di una fascia di consumatori precedentemente perduta, al miglioramento della posizione sul mercato e ad una maggiore presenza distributiva sul territorio nazionale. L’investimento nei servizi di ufficio stampa, ha generato un ADV Equivalent per un valore pari a 7 volte l’investiment effettuato.