IL GUSTO DEL GELATO ITALIANO… ALL’ESTERO

Il gelato artigianale è sicuramente un alimento equilibrato e ben bilanciato, contiene molte meno calorie rispetto alla stessa quantità di molti altri dessert, ha una buona digeribilità e un alto potere energetico, contiene vitamine e antiossidanti e… non teme la crisi, forse proprio per tutte queste qualità.

gelL’Italia è capofila in Europa nel settore con il 36% del totale delle gelaterie presenti nei Paesi dell’area UE e continua ad espandersi all’estero, dove ci sono ben 7.000 gelaterie con il bollino made in Italy.

Nel nostro Paese ci sono 39.000 punti vendita, 62 ogni centomila abitanti, e potrebbero essercene ancora di più se si pensa che ognuno di noi consuma in media 6 Kg di gelato ogni anno per una spesa totale che tocca i 2 miliardi.

E non mancano le scuole: le Accademie Carpigiani, fondate dall’omonima azienda, oltre ad organizzare corsi in Italia, si occupano di istruire a quest’arte anche il resto del mondo organizzando ogni anno 400 corsi in 10 lingue.

Un settore quindi che non cede al calo dei consumi e che, dopo aver conquistato Europa e Stati Uniti, è arrivato anche in Medio Oriente, dagli Emirati Arabi all’Oman.

E una catena come Grom, partendo da Torino, si è già spinta fino a Giacarta e ora sta per sbarcare in Indonesia con l’apertura di una quarantina di negozi.