Carnevale, in ogni piazza vale!

 

UnknownIl carattere festoso della celebrazione affonda le sue origini in festività molto più antiche, come per esempio i saturnali romani o le dionisiache greche, durante le quali si realizzava un temporaneo scioglimento dagli obblighi sociali e dalle gerarchie, per lasciar posto al rovesciamento dell’ordine, allo scherzo e anche alla dissolutezza. Da un punto di vista storico e religioso il Carnevale rappresentò, dunque, un periodo di festa ma soprattutto di rinnovamento simbolico, durante il quale il caos sostituiva l’ordine costituito, che però una volta esaurito il periodo festivo, riemergeva nuovo o rinnovato e garantito per un ciclo valido fino all’inizio del Carnevale seguente. Così fino ai giorni nostri: proprio ieri, infatti, ha inaugurato il Carnevale di Venezia, tra i più conosciuti in Italia e nel mondo e con una storia di oltre 900 anni, seguito per fama da quello di Viareggio. Interrotta nel 1797 -epoca dell’occupazione francese, per timore di ribellioni e disordini tra la popolazione – la secolare tradizione del Carnevale di Venezia risorse nel 1979 e nel giro di poche edizioni è tornata a ricalcare, con successo, le orme dell’antica manifestazione. Oggi il Carnevale di Venezia è a tutti gli effetti un grande e spettacolare evento turistico che richiama migliaia di visitatori da tutto il mondo.

Venice_2008_il_CarnevaleNato con “qualche” anno di ritardo, nel 1873, il Carnevale di Viareggio ha origine nel 1873 ed è uno dei più importanti e maggiormente apprezzati carnevali a livello internazionale. A caratterizzarlo sono soprattutto i carri allegorici, più o meno grandi, che sfilano nelle domeniche fra gennaio e febbraio. Protagoniste di queste giornate sono enormi caricature in cartapesta che sfilano mostrando i “volti” di uomini famosi – nel campo della politica, della cultura o dello spettacolo – i cui tratti caratteristici, specialmente quelli somatici, vengono sottolineati con satira e ironia.

In quasi ogni centro italiano, però, si festeggia il Carnevale in modo più o meno spettacolare e in ogni regione ci sono manifestazioni che escono dall’ambito strettamente locale, richiamando visitatori dall’intera zona o anche da quelle confinanti.

La festa è appena iniziata…

 

Un Tea…Dance Party

TeaIl Tea Dance Party, o Thè dansant in francese, era un pomeriggio danzante autunnale che, già dal 1800, si diffonde come momento sociale molto apprezzato nei paesi francesi e anglosassoni. Incontrarsi in orario pomeridiano per bere (principalmente thè e caffè, ma anche altre bevande calde, fredde o alcoliche come il punch), per mangiare (biscotti, cookies, dolci e stuzzichini salati) e per danzare, da abitudine si è trasformata in un vero e proprio rito tradizionale. Nei decenni si è passati dal Walzer al Tango, negli anni ’20 è stata la volta del Charleston, seguendo l’andamento dei gusti del tempo. L’abitudine dei “thè danzanti” è entrata a far parte di una cultura diffusasi prima in Europa e poi oltreoceano.2

Nel 20° secolo in Inghilterra e in America i Tea Dance Party diventano un riferimento culturale distintivo della società signorile che frequenta questi ricevimenti e più avanti il termine viene ampliato riferendosi genericamente agli eventi da ballo pomeridiani. Sulla scia di questa abitudine, nel 2016 il Tea Dance Party, domenica 17 gennaio dalle 16:30 alle 19:30, è al Caffè Letterario di Roma, dove si respirano
profumi di torte appena sfornate e deliziosi pasticcini, sorseggiando thè e aromatici caffè…ma non solo! Si torna indietro nel tempo con la lezione gratuita di
Balli Vintage e di gruppo anni ‘50 e ’60, a cura della scuola di ballo “Tutti Frutti Rock’n’Roll”, in un’ampia pista per ballare fra gonne a ruota e brillantina

Let’s dance?3

Roma e Milano si vestono di ghiaccio

Baby, it’s cold outside cantano Elle Fitzgerald e Louis Jordan alla radio e, con l’inverno alle porte, il consiglio per questo weekend non è solo volto allo shopping natalizio. Tra una corsa e l’altra per le vie del centro o le gallerie commerciali delle città italiane, è possibile dare uno sprint a queste giornate fredde all’insegna del divertimento. Tornano le piste di pattinaggio – allestite appositamente per il periodo delle feste – dove adulti e bambini possono cimentarsi nello sport che sempre più sta prendendo piede anche nel nostro Paese mediterraneo, che non disdegna le tradizioni del Nord Europa.

Ecco qualche indirizzo utile…

Roma

Aperto dal 17 dicembre, torna il Parco del ghiaccio all’Auditorium Parco della Musica, con una pista di 1000 metri quadrati e più di 1500 pattini a disposizione dei romani che vorranno pattinare all’interno della Cavea. Sotto l’occhio vigile delle architetture realizzate da Renzo Piano, la manifestazione ospiterà in questo periodo l’esibizione di pattinatori professionisti e aspiranti.

Christmas Show anche al centro commerciale di Porta di Roma, tra spettacoli musical sul ghiaccio a cura della compagnia di pattinaggio artistico GhiaccioSpettacolo e incontri dedicati ai più piccoli con il folletto “Harold”. Oltre agli eventi in programma, la pista è aperta a tutti da lunedì a venerdì dalle 15 alle 22 e sabato e domenica dalle 11 alle 22.

Milano

pista_pattinaggio_galleria_vittorio_emanuele_ii_milanoFino al 6 gennaio si pattina in cima alla Terrazza della Galleria Vittorio Emanuele, con vista mozzafiato sul Duomo e lo sfondo dello scenografico albero di Natale. La Highline Galleria ospita, infatti, una piccola ma scenografica pista ghiacciata di 40 metri quadri, aperta tutti i giorni dalle 10 alle ore 21.

Per festeggiare in allegria il Natale è stato preparato un Villaggio delle Meraviglie nei Giardini Indro Montanelli, ex giardini pubblici, a Porta Venezia. Due piste per pattinare sul ghiaccio, entrambe coperte: il Villaggio resterà a disposizione sino al 10 gennaio con i seguenti orari dalle ore 10 alle ore 21.

In Piazza Gae Aulenti – a Porta Nuova, vicinissimo alla stazione ferroviaria Garibaldi – torna la pista del divertimento all’ombra dell’UniCredit Tower: aperta dalle 10 alle 24, resterà in funzione sino al 10 gennaio 2016 permettendo romantiche serate al chiar di luna e grandi emozioni per le famiglie.

DARSENA CHRISTMAS VILLAGENel cuore dei Navigli, nella restituita Darsena, vi aspetta una pista di pattinaggio “sospesa” direttamente sull’acqua. Potrete pattinare sui Navigli, nel centro del Darsena Christmas Village, in una oasi concepita per avvolgere di luci, mercatini e attrazioni tutti i cittadini e i curiosi. Inoltre ci saranno esperti di pattinaggio a cui chiedere consigli dalle 11 alle 12.30 e nel pomeriggio dalle 16 alle 18. La pista – lunga 30 metri e larga 15 – chiude alle 23.

 

 

 

 

Mercatini di Natale in Italia

Arriva il tanto atteso weekend dell’Immacolata. Per approfittare del lungo ponte che precede l’8 dicembre andiamo alla scoperta degli imperdibili mercatini dell’avvento, che vi attendono in tutte le piazze d’Italia per il periodo natalizio.

Ecco cosa fare in alcune delle principali città italiane in questi giorni…

ROMA

piazza navonaFino al 6 gennaio torna a Piazza Navona, la magia del Natale con i caratteristici mercatini dedicati alla simpatica vecchina a bordo di una scopa, che viene rappresentata in tantissimi modi e fattezze. La piazza si riempie di numerose bancarelle che offrono specialità gastronomiche, calze contenenti dolciumi e cioccolata, addobbi e decorazioni per l’albero di natale. Artisti di strada, saltimbanchi, giocolieri, artigiani e commercianti animano l’antichissimo mercatino romano.

Dall’8 al 23 dicembre, il centro storico di Bracciano (RM), e le sue piazze, saranno la location del tanto atteso villaggio natalizio, Christmas Village con interessanti intrattenimenti, e il Santa Claus Live Christmas. Tante curiosità, oggettistica, idee regalo, artigianato, antiquariato, modernariato, prodotti tipici tra i tanti banchi della fiera.

MILANO

milanoPer tutto il mese di dicembre e fino alla befana, ai Giardini di Porta Venezia a Milano, torna l’appuntamento con il Villaggio delle Meraviglie. Babbo Natale sulla sua slitta accompagnato da elfi burloni, uno scenario incantato e un pizzico di magia: questi sono solo alcune delle sorprese promesse per tutto il periodo natalizio.

L’appuntamento con i mercatini è anche in Piazza dei Mercanti, con tantissime bancarelle dedicate al Natale. Nel cuore della città, è possibile passeggiare alla ricerca di idee originali tra le vie di un tipico mercatino natalizio, che propone – negli oltre quaranta chalet in legno decorati con gnomi e folletti – gustose specialità enogastronomiche e particolari prodotti artigianali, italiani ed europei.

FIRENZE

firenzeIn piazza Santa Croce appuntamento con il Weihnachtsmarkt, il mercatino di natale in stile tedesco a Firenze. Oltre cinquantacinque casette di legno dove è possibile trovare le più originali idee regalo, le decorazioni per la casa, gli addobbi per l’albero di Natale e ancora artigianato, prodotti tipici tedeschi, vini speziati, dolci, spettacoli, musica, esibizioni per bambini e tanto altro ancora. Infine un gruppo di ristoratori della zona delizia i visitatori anche con menù tradizionali fiorentini.

NAPOLI

mercatini-napoliA Napoli c’è il famosissimo mercatino di Natale di Via San Gregorio Armeno, la via degli artigiani del presepe. Lungo la strada sono numerosi i negozietti, le bancarelle e i chioschi che vendono statue di ogni manifattura. In particolare è possibile trovare personaggi dell’arte, della politica e del mondo dello sport e dello spettacolo che diventano personaggi in miniatura del presepe.

IT’S FRIDAY. IT’S BLACK FRIDAY

Black Friday, il grande giorno è oggi. Il venerdì più importante dell’anno: nero come lo shopping compulsivo praticato da questa mattina ovunque, non sono nella natia America. Oggi, 27 novembre, il Black Friday dà il via alle compere di Natale e i negozi – non solo quelli fisici – vengono presi d’assalto, soprattutto negli Stati Uniti per via degli sconti proposti dai negozi in questa occasione. Ad essere inondati di click anche i negozi online: non a caso, infatti, già da giorni i più grandi portali di e-commerce come Amazon e eBay hanno cominciato ad offrire sconti mozzafiato.

black-friday-sale-tagsDiverse le modalità di adesione al Black Friday 2015 da parte delle maggiori catene di negozi italiane. Si parte con Expert, che da oggi ha lanciato un nuovo volantino (valido fino al 6 dicembre) all’insegna del sottocosto. Unieuro, invece, partecipa al Black Friday con una promozione valida solo per gli acquisti online e che prevede la consegna gratuita. Il Black Friday 2015 di Trony si chiama Big Bang, e prevede un volantino, che durerà fino al 6 gennaio, insieme a dei buoni acquisto spendibili dal 7 al 31 gennaio 2016. Ma attenzione, il Big Bang Trony è valido solo in Puglia, Calabria, Campania, Veneto, Valle d’Aosta, Basilicata, Piemonte, Liguria e Lombardia.

Diverso il caso Mediaworld per cui il Black Friday 2015 si articola in maniera piuttosto atipica: la società non ha aderito in toto all’iniziativa, ma ha deciso di proporre sconti che dureranno per tutto il fine settimana. Inoltre, con una spesa superiore ai 250 euro, si potrà ottenere uno sconto di 25 euro. Medesimo discorso per Euronics, che provvederà a fornire una serie di agevolazioni su un vasto catalogo di prodotti super scontatissimi già di loro.

Non solo tecnologia

brandy_melville_adnIl Valmontone Outlet regala ai suoi visitatori l’occasione imperdibile di acquistare le migliori marche a prezzi scontatissimi! In occasione del Balck Friday, oggi dalle ore 17 alle 21, sarà possibile fare acquisti con un ulteriore sconto del 40% sul prezzo outlet su tutti gli articoli presenti nei negozi del villaggio dello shopping romano aderenti all’iniziativa.

Lunga fila di ragazzine per il black friday di Brandy Melville, in via Frattina a Roma che per l’occasione ha proposto saldi fino al 70% su vari capi di abbigliamento. L’iniziativa è stata lanciata dal brand di abbigliamento per teenager non solo attraverso i social, Instagram e Facebook, ma anche con un volantinaggio davanti alle scuole romane.

Carpe Diem!

 

Il Presente bussa alle porte del Macro per la XIV edizione di «Fotografia – Festival Internazionale di Roma»

In un mondo in cui tutto scorre, la fotografia si impone come ancora di salvataggio di un presente in costante e repentina accelerazione.

È il Presente il tema della XIV edizione di «Fotografia – Festival Internazionale di Roma», che si apre ufficialmente oggi al Macro di via Nizza, in esposizione fino al 17 gennaio, con la direzione artistica di Marco Delogu.

Le immagini – i cui meccanismi di produzione e di distribuzione sono ormai pressoché immediati – sono i mezzi per fissare e definire il presente, delimitandone i confini.

La collettiva principale dedicata al presente della fotografia italiana è un viaggio tra i paesaggi urbani di Olivo Barbieri, passando per il Medio Oriente reinventato da Giovanna Silva e l’introspettiva visione dell’eterno bambino nelle opere di Paolo Ventura, fino ad arrivare agli scatti sospesi di Domingo Milella.

Ad arricchire la collettiva, una serie di mostre personali tra cui quella di Paul Graham, Giovanni Cocco e Caterina Serra, Hans-Christian Schink e Paolo Pellegrin, Inès Fontenla.

In esposizione al Macro – di Via Nizza, 138 (RM) – dal 9 ottobre al 17 gennaio sguardi, visioni e scatti di una realtà presente, vera o immaginaria… perché come diceva Lewis Wickes Hine “La fotografia non sa mentire ma i bugiardi sanno fotografare”.

HANS-CHRISTIAN SCHINK: EUR, AQUA CLAUDIA

HANS-CHRISTIAN SCHINK: EUR, AQUA CLAUDIA

Paul Graham:  Diptych from "The Present"

PAUL GRAHAM: DIPTYCH FROM “THE PRESENT”

PAOLO PELLEGRIN: SEVLA

PAOLO PELLEGRIN: SEVLA

 

L’Outdoor Festival accende la notte nel quartiere Flaminio

Inaugurato il 2 ottobre l’Outdoor Festival, riscuote successo e si distingue per essere molto più che una semplice rassegna musicale.

Dal 2 al 31 ottobre, infatti, ogni fine settimana, si alternano diverse performance che passano attraverso la musica, e spaziano dall’arte contemporanea alla proiezione video dei migliori producer sul panorama romano e nazionale. Ampio spazio è stato dato dagli organizzatori – che definiscono l’Outdoor Festival “espressione della cultura contemporanea” – alla parte cosiddetta “talk” della manifestazione, caratterizzata da interviste ai musicisti che si esibiranno nel corso della serata, agli artisti che espongono e ai dibattiti con personaggi provenienti da ogni campo.

Concerti di gruppi emergenti affiancati ad artisti più affermati, questo è l’aperitivo di ogni serata che continuerà con balli notturni sulle melodie di performer provenienti da tutta Europa, oltre a nomi già noti a chi popola le notti alternative e underground della capitale. Tra gli eventi da mettere in evidenza non si può non citare il Break Dance Contest di Red Bull del prossimo 24 ottobre.

guidoreni

Si tratta della sesta edizione del festival, nato a Ostiense, transitato per l’ex Dogana di San Lorenzo e ora giunto al quartiere Flaminio riconvertendo uno spazio abbandonato, ovvero l’ex caserma Guido Reni (proprio di fronte al Maxxi), un’area di 30.000 mq che ospiterà 17 artisti, 16 musicisti e numerosi eventi collaterali.

Spettacolo per gli occhi i padiglioni dedicati alle opere di Street Art realizzate da artisti provenienti da diversi paesi europei, tra cui Francia, Spagna, Brasile, Gran Bretagna, Grecia, Olanda Norvegia e Italia.

Padiglione Italia

Padiglione Italia

L’Outdoor Festival 2015 è convenzionato con la Fondazione Maxxi e con il Festival del Cinema di Roma. Acquistando un biglietto di una delle due manifestazioni si potrà infatti godere di uno sconto per la mostra di Outdoor e viceversa.

Per ogni informazione e per vedere il programma della manifestazione consigliamo di consultare il bel sito di Outdoor Festival.

Anteprima Eurochocolate: cioccolato e divertimento si fondono

Il primo weekend autunnale è dolce! Al parco divertimenti Rainbow MagicLand di Roma inaugura oggi Anteprima Eurochocolate 2015.

Eurochocolate, Festival Internazionale del Cioccolato, che si tiene ogni anno a Perugia dal 25 al 27 settembre potrà essere “assaggiato” in anteprima nel parco divertimenti di Valmontone (RM) nei tre giorni dedicati al divertimento e al gusto, in cui adrenalina e golosità al cioccolato si incontrano.

Una manifestazione golosa a partire dal tema #MustaChoc: da leccarsi i baffi, l’hastag ufficiale di questa edizione.cop mustachoc

Ad accogliere il pubblico – dalle 10:00 alle 18:00 – sarà la Chococornice, una maxi cornice tutta in cioccolato all’interno della quale grandi e piccoli potranno scattare simpatiche foto, conservando così il ricordo di questo giorno goloso!

cicoccolatoE mentre gli amanti del cioccolato potranno avvicinarsi alle golose degustazioni e attività a tema cacao, i più temerari potranno sperimentare le formidabili attrazioni del parco, che garantiscono brividi e adrenalinamontagne russe: ampia scelta di giochi   mozzafiato tra le discese ripide di Shock, il salto di 70 metri dalla torre Mystika o il vortice sull’indoor spinning coaster Cagliostro.
Attività su misura anche per i più piccoli che, oltre ad ammirare le sculture di cioccolato (lavorate live in Piazza della Fontana da Andrea Gaspari e Franco Draga), potranno liberare la propria creatività partecipando a coinvolgenti laboratori e scoprire tutti i segreti del cacao e del cake design.

Anteprima Erochocolate vi aspetta dal 25 al 27 settembre a Rainbow Magicland – Via della Pace, Valmontone RM- dalle 10:00 alle 18:00.

Happy Sweet Weekend!

 

 

 

Taste of Roma: il gusto dei piatti stellati arriva all’Auditorium

Mancano pochi giorni all’evento enogastronomico più gustoso del mese e l’Auditorium Parco della Musica si prepara ad accogliere Taste of Roma, dal 17 al 20 settembre.

Quattro giorni dedicati al Gusto in cui 12 grandi chef incontrano il pubblico con proposte gourmet per tutte le tasche. Tra i grandi nomi della ristorazione cittadina saranno presenti Riccardo Di Giacinto, Cristina Bowerman, Andrea Fusco, Angelo Troiani, Daniele Usai, Francesco Apreda, Heinz Beck, Roy Caceres, Stefano Marzetti, Antonello Colonna, Giulio Terrinoni e Marco Martini.Taste-of-Roma

Una quarta portata ispirata al tema “World of Taste” arricchirà i menù degli chef stellati che, in omaggio ad Expo, potranno scegliere un ingrediente principale con il quale realizzare un piatto internazionale.

kidsOltre alle degustazioni, tanti gli eventi collaterali che arricchiranno il programma di Taste of Roma. Nelle 4 giornate in cui il cibo è l’ingrediente principale, i “condimenti” non mancheranno tra showcooking, area kids con corsi su misura, blind test e tanto altro. E per chi non solo ama mangiare ma anche cucinare, i corsi di cucina aiuteranno a perfezionare le proprie capacità culinarie.

Sul fronte beverage, l’Enoteca Trimani suggerirà l’abbinamento con le 12 ricette World of Taste e inoltre, proporrà al pubblico una carta dei vini con circa 50 etichette per esaltare la gustosa atmosfera della manifestazione.

Non sarà l’Euro ma il Sesterzo la moneta utilizzata per degustare i piccoli assaggi proposti dagli chef. Il cambio (1Euro=1Sesterzo) potrà essere fatto all’entrata dove sarà possibile scegliere tra ingresso standard; vip; corso di cucina; Junior e Kids.

Taste of Roma 2015. Roma – Auditorium Parco della Musica, viale Pietro de Coubertin, 30. Dal 17 al 20 settembre 2015, giovedì e venerdì dalle 19:00 alle 24:00 – sabato e domenica dalle 12:00 alle 17:00 e dalle 19:00 alle 24:00.

www.tasteofroma.it

 

 

#TOPOFTHEWEEK: i migliori eventi della settimana

In agenda dal 07 al 13 settembre #TOPOFTHEWEEK segnala:

ROMA

villa-ada-settembre-2015Settembre. È tempo di migrare

Dal 10 al 13 settembre |Laghetto di Villa Ada

All’interno della manifestazione “Villa Ada incontra il mondo”, quattro giorni di concerti ed eventi per salutare l’autunno che verrà e dare appuntamento al pubblico al 2016. Lo spazio sarà come sempre arricchito da stand gastronomici e commerciali, bar, e tanta musica.

www.villaada.org

nutellaNutella presenta Buongiorno Entusiasmo Live

Domenica 13 settembre |Lungotevere, ingresso Ponte Garibaldi

Il 13 settembre Nutella risveglia il vostro entusiasmo, come solo lei sa fare! Tra musica, animazione, e soprattutto… una colazione lunga un giorno con Nutella e Nutella B-ready!

www.funweek.it/roma/eventi/weekend/nutella-roma-buongiorno-entusiasmo-13-settembre.php

MILANO

ballo-nel-parco-programmaBalloNelParco

Dal 10 al 12 settembre | Piazza Grande di Parco Sempione – Milano

Per il weekend d’inaugurazione della 20esima edizione di Milano Film Festival, in programma dal 10 al 20 settembre, il palco nella Piazza Grande del Parco Sempione – ai piedi del Castello Sforzesco – ospita un programma musicale inedito che accompagna e si alterna alle proiezioni cinematografiche sul grande schermo.

www.funweek.it/milano/eventi/ballo-nel-parco-sempione-milano.php

milano gran fondoGran Fondo del Naviglio

Sabato 12 settembre | Viale Gorizia – Milano

Giornata di festa e di sport per festeggiare il più amato dei corsi d’acqua cittadini, il Naviglio. Una competizione non agonistica di nuoto che si svolgerà sabato 12 settembre lungo il Naviglio Grande, dall’imbarcadero di Castelletto di Abbiategrasso fino alla Darsena milanese.

www.granfondodelnaviglio.com/

NAPOLI

napoliJe so’ pazz. Bass Festival

Dal 10 al 12 settembre | Parco dell’Eremo dei Camaldoli, Via Sant’Ignazio di Loyola

Tre giorni in cui le frequenze basse che scorrono nelle vene dell’Ex OPG e dei tanti che in questi primi mesi hanno partecipato alla sua occupazione, liberazione e restituzione alla città, potranno trovare sfogo, accompagnate dall’esperienza visual del videomapping che è di stanza da qualche mese a Materdei.

http://www.napolitoday.it/eventi/concerti/je-so-pazzo-bass-festival-10-12-settembre-2015.html

BOLOGNA

bolognaSANA. Salone Internazionale del Naturale

Dal 12 al 15 settembre| Viale Aldo Moro – Bologna

Dal 12 al 15 settembre 2015 a Bologna torna SANA, il Salone Internazionale del Naturale. L’esposizione sarà articolata in tre grandi settori espositivi, Alimentazione, Benessere e Altri Prodotti Naturali. Come sempre, la sezione espositiva di Sana, è affiancata da un ricco programma di eventi che rappresenta un elemento di forte interesse ed attrattiva per tutti i visitatori e gli operatori e che conferma il ruolo di SANA come appuntamento di riferimento nel panorama italiano ed internazionale. La manifestazione è infatti da sempre un’ occasione di aggiornamento grazie ai numerosi convegni e workshop che approfondiscono  temi di maggiore attualità ed interesse per il settore.

www.bolognatoday.it/eventi/fiere/sana-2015-date-orari-programma.html

ENJOY!