La VALIGIA intelligente

Ricordate il gioco io nella mia valigia ci metto…? Beh, con le vacanze in arrivo è importante fare la scelta giusta!

Che si tratti di mare, montagna o campeggio, sono in molti ad avere l’abitudine di portare con sé l’intero guardaroba, nel terrore di dimenticare qualcosa. Certo è che mettere l’armadio in valigia è rassicurante ma, in realtà, viaggiare leggeri è molto più comodo e in alcuni casi – come in aereo – anche più economico.

E allora… ecco qualche consiglio su come preparare la valigia perfetta!

 

valigia donna_corniceSfruttare gli abbinamenti

Sfatate il mito di tanti cambi quanti sono i giorni di permanenza. Anche se la vacanza durasse 10 giorni non è necessario portare altrettanti paia di scarpe! Il trucco? Fare l’abbinamento giusto ancora prima di partire è la soluzione ai problemi di spazio. In questo modo un pantalone si abbinerà a due diverse camicie, un lungo vestito a fascia può trasformarsi in gonna se accostato ad un top e, perché no, anche un costume intero potrebbe sostituire il sotto-giacca.

Scarpe e giacchevaligia lui_cornice

Il modo migliore di collocare le scarpe nella valigia è di metterle sul fondo, meglio se avvolte in un sacchetto (magari da riutilizzare al ritorno per contenere i capi destinati alla lavatrice). La posizione ideale è quella ai lati della valigia. Per quanto riguarda le giacche, ricordate ai boys di piegarle morbidamente al rovescio e di posizionarle in cima ai capi così da non stropicciarle.

Disposizione

Esistono diverse scuole di pensiero in merito alla disposizione degli abiti. Fermo restando che le scarpe vanno collocate lateralmente e sul fondo, per il resto, è un buon metodo dividere i capi per tipologia e impilarli verticalmente su se stessi in modo tale da poterli riconoscere a colpo d’occhio, senza rischiare di dover capovolgere il bagaglio nella ricerca disperata di qualcosa. Nel caso in cui la meta non sia eccessivamente esotica e si necessiti anche di abiti più ingombranti come ad esempio i jeans, una buona tecnica è quella di arrotolarli su se stessi in modo da evitare volumi eccessivi.

Non dimenticare…

Oltre a beauty case (attenzione al bagaglio a mano), documenti ed eventuali biglietti d’imbarco, ciò che di sicuro non dovrebbe restare a casa è la macchina fotografica, ogni viaggio merita di essere ricordato! In alternativa se lo spazio è limitato, basta ricordare il caricatore del cellulare; Instagram non sarà una reflex ma di sicuro è un ottimo alleato in questi casi! Scarpe da trekking per la montagna, teli da mare per le mete marittime e prolunghe in caso di campeggio! Infine, ma non meno importante, non dimenticate mai di chiedere ai compagni di viaggio di mettere in valigia ciò che non è entrato nella vostra!

Verso l’infinito e oltre…macchina carica